prezzo-migliore.net
Да знаете кой прави най-добрата цена сред избраните фризьори


Prezzo Migliore.net :

Кърлеж, цветът да се промени, просто гънка. Имате ли пътуване до фризьора? Знаеш ли колко струва или ще ти струва? Ето ръководство за получаване на вашите лагери в сложния свят на стайлинг на коса. От 20 до 70 евро може да струва една гънка. Цветът? Зависи какво ще направиш. Ами ако искам да ги изглади? Дори ако правилото иска фризьорът никога да не мамят, или поне рядко, защото един добър стилист ни познава по-добре, отколкото ние самите познаваме, може да се случи да се намери един, но ние не знаем от какво да се ориентират. Цената на услугите може да бъде добра дискриминация за избор. Можете да имате представа колко много искате да похарчите и въз основа на вашия бюджет направи избор. Смятаме, че е грешно да таксуваме една и съща цена за услуга, направена от хора с различен експертен опит: рязането, направено от младшия Фризьор, може да не има същата цена като рязането на художествен директор с очевидно повече опит. И така се раждат три вида услуги: 10 евро изрязано от младшия Фризьор; 18 евро изрязано от старшия Фризьор; 25 евро изрязано от Арт директора.

news n°
148041
From beautynews
12 Jul 2020
Siamo sempre stati abituati a vedere Charlene di Monaco con il caschetto corto portato con la fila centrale e i ciuffi scalati ma oggi ha cambiato look. La principessa ha fatto un taglio drastico, passando a una frangetta sfilzata elegante e trendy.
news n°
93816
From gossip
02 Jul 2020

NATURAL HP presenta in ESCLUSIVA la GAMMA di PRODOTTI che assicura pulizia e profonda igiene dell'ambiente e della persona, aiutando a rimuovere con efficacia germi, batteri e muffe

igienizzante

LA LINEA di PRODOTTI comprende:

  • GEL MANI IGIENIZZANTE Flacone 1000 ml con dispenser dispenser codice 6002
  • GEL MANI IGIENIZZANTE Flacone 500 ml con dispenser dispenser codice 6009
  • TOP WATER Flacone 250 ml con dispenser spray codice 6005
  • SPRAY IGIENIZZANTE Flacone 250 ml con dispenser spray codice 6004
  • IGIENIZZANTE LAVA MANI Flacone 500 ml tappo tip top codice 6003
  • PAVIM AMMONIO Detergente pavimenti tanica 5 Litri codice 6008
  • RICARICA TOP WATER IG. per superfici tanica 5 Litri codice 6010
  • TOP WATER IG. per superfici Flacone 500 ml con mini-trigger codice 6007
  • PURE AIR IG. agli oli essenziali Flacone 200 ml con dispenser spray codice 6006
  • SPRAY MANI IGIENIZZANTE Flacone 100 ml pratico in spray codice 6011.

Richiedi Maggiori Informazioni. info@globelife.com

NATURAL HP è un BRAND premiato
che si è meritato
l’inserimento fra
i 100 migliori prodotti
scelti da BEAUTY BAZAR 2020

news n°
93986
From gossip
08 Jul 2020

ECHOSLINE del Gruppo PETTENON, brand specializzato nel Professional Hair Care, persegue la sua rinnovata filosofia Vegan che vede con MAQUI 3 la risposta al concetto di Clean Hair Beauty

ECHOSLINE MAQUI 3 Pettenon

PADOVA - San Martino di Lupari – Un affascinante racconto si cela dietro alla scelta del Superfood della Patagonia come protagonista dell’ultimo lancio di ECHOSLINE per rafforzare il suo posizionamento Vegan.

La “bacca dell’eterna giovinezza”, così viene definito il frutto dell’albero di Maqui, rappresenta la vera essenza di questa linea vegan, compatta e intelligente.

Per raccontarne la storia, è necessario trasferirsi in Patagonia, terra dagli enormi spazi selvaggi, battuti da vento e sole. Qui l’albero del Maqui cresce rigoglioso e rafforza l’ambiente che lo ospita, permettendo da sempre al suolo di riprodursi dopo danni ambientali quali incendi, frane, alluvioni. Maqui è un simbolo di pace e di benevole intenzioni, una pianta venerata dalla popolazione locale, che crede questo albero capace di porre in perfetta armonia ed equilibrio vita umana e natura, oltre che a proteggere la biodiversità del nostro pianeta.

La linea MAQUIi 3 parte proprio da questo ingrediente che porta con sé tutta la naturalità e la ricchezza di un attivo che vuole confermare il percorso di Echosline verso il Vegan e la Clean Hair Beauty.
Meno ingredienti, ma più funzionali e sicuri, formule 100% vegan, senza siliconi, solfati, parabeni; packaging che, oltre ad utilizzare plastica riciclata, consentono di contenere più prodotto con meno impiego di plastica*. Un impegno concreto di perseguire la sostenibilità, senza mettere in secondo piano la performance.

Tre sono le esigenze specifiche a cui risponde la linea: Capelli Secchi, Capelli Danneggiati, Capelli Colorati e Decolorati.

La linea MAQUI 3 comprende:

  • ALL-IN SHAMPOO idratante e delicato, ideale per capelli secchi e trattati, è formulato con super-ingredienti dalle elevate capacità di azione al 98% naturali e con l’87% di Biodegradabilità, deterge e lascia il capello leggero e nutrito.
  • ALL-IN OIL l’olio bifasico illuminante per capelli secchi e trattati che elimina l’effetto crespo e dona setosità a lunghezze e punte senza appesantire. Presenta una formula particolarmente idratante ed illuminante arricchita con estratto di Maqui e Acqua di Cocco.
  • HYDRA-BUTTER maschera burrosa nutriente specifica per capelli secchi, arricchita con estratto di Maqui e prezioso Burro di Karitè dalle proprietà emollienti, che condiziona e nutre in profondità il capello secco e disidratato, rendendolo vitale e brillante.
  • COLOR SAVING BALM il conditioner protettivo per capelli colorati e decolorati, la cui speciale tecnologia protegge, sigilla e rende brillante il colore cosmetico, grazie alla sinergia di estratto di Maqui ricco di antiossidanti e Burro di Karitè dalle proprietà emollienti.
  • RESTORING LOTION la lozione specifica per capelli danneggiati e trattati che ripara e rigenera la struttura interna del capello, rendendolo straordinariamente idratato e sano. Una formula non grassa con Estratto di Castagna e Maqui (99% di ingredienti naturali).

Be Smart. Be Vegan. Be Maqui:
una vera e propria filosofia da amare e coltivare.

CREDITS
Hair: Stylistic Team Echosline
Photo: Marco di Filippo

Richiedi Informazioni: info@globelife.com

news n°
148043
From beautynews
12 Jul 2020
È stata presentata in Austria temporary Alpha Tauri Fashion Home, in concomitanza con l'inizio della stagione di Formula 1
news n°
94069
From gossip
10 Jul 2020
Xaro Ferri Sanchís International Hairstylist

The Hydra of Lerna, daughter of Typhon and Echidna, was an ancient and merciless telluric aquatic monster in the shape of a polyphyletic serpent - whose number of heads could range anywhere between three to a hundred or even ten thousand according to sources.  This serpentine monster had poisonous breath and blood so venomous that even its scent was deadly.

Ph: Juanjo Martín
Make-up: Karla Rillo
Stylist: Xaro Ferri Estilistas

hair-collections

news n°
93909
From gossip
06 Jul 2020
Makeover INTERNATIONAL HAIRSTYLIST

Sometimes collections do not stem from inspiration, sometimes they are born, as in this case, of loose ideas, of an isolated concept and nothing to do with the previous one, and with that you seek to link elements and create harmony where before there was nothing, only rust and dirty shades, which begin to fit together to form a creation.

Ph: David Arnal
Make-up: Eva Quilez
Stylist: Eva Quilez

hair-collections

news n°
93893
From gossip
06 Jul 2020
Adrian Gutierrez International Hairstylist

The inspiration came from a smashup of different textures of the 1940's an 1970's with waves of afro texture to create an eclectic modern vibe

Ph: Damien Carney
Make-up: Joanne Gair
Stylist: Nikko Kefalas

hair-collections

news n°
94030
From gossip
09 Jul 2020
Sophie Gibson, Jonathan Turner International Hairstylists

Our collection is called School Yearbook and is based on a 1970s yearbook. It was important to us that we made sure each image had its own individuality.  We achieved this by giving each model their own character and really thought about how they would wear their hair, how they might dress and how they might feel as a woman. We then brought the collection together by giving each model a pair of wide and chunky glasses.The collection is all about having fun, creating a feeling of joy and, most importantly, celebrating individuality.

Ph : Michael Young
Make-up : Kirsten Baillie
Stylist : Clare Frith

hair-collections

news n°
93824
From gossip
03 Jul 2020
Sebastian Curyło International Hairstylist

This Collection, it is an artistic expression of today’s world issues. MENTAL is an answer to pursuit of perfection, strongly created by addictive Social Media. It is a reaction to the desire for money, contamination of the natural environment and the time which slips through our hands uncontrollably.

Ph: Mateusz Bortlik
Team Curyło: Ewelina Brożek, Justyna Biskup,
Izabella Pietruszka-Kluska, Barbara Sędłak
Stylist: Anna Nowak-Curyło
Make-up: Klaudia Regiec
Backstage photographer: Jakub Lichorobiec
Models: Anastasiia Radko, Marta Robak,
Malwina Strządała, Marianna Skupień

hair-collections

news n°
94051
From gossip
09 Jul 2020
Noi Italian Fashion Style International Hairstylists

Find put the latest hair collection, called “ MAGIC MENÚ ”, made by “ NOI ITALIAN FASHION STYLE - Vincenzo Petrucci - Pino Pavano - Nello DeStefano ” international hairstylists from ITA

Hair: Vincenzo Petrucci - Pino Pavano - Nello DeStefano
Ph: Narciso Miatto
Make- up: Maria Pina Monaco
Stylist: Mario Barbieri

hair-collections

news n°
148032
From beautynews
12 Jul 2020
L'autobiografia di Mariah Carey

Silenzio, parla Mariah. È l’ultima vera diva della musica pop: voce strepitosa, 200 milioni di dischi venduti, 5 Grammy e innumerevoli successi, sempre in vetta alle classifiche di tutto il mondo. Fisico hot e mise super sexy (cambia decisamente look dopo il divorzio da Tony Mottola), diva capricciosa ed esigente, protagonista di momenti difficili e successi esaltanti, sia nella vita professionale che in quella personale, fra eccessi, pettegolezzi e polemiche.

Ma adesso Mariah Carey, 50 anni compiuti lo scorso 27 marzo, dice la sua. E lo fa con un’autobiografia, The Meaning of Mariah, scritta con la giornalista di moda e attivista Michaela Angela Davis e in uscita negli USA il 29 settembre per Andy Cohen Books. La cantante ha pubblicato una lettera aperta ai fan su Instagram a mo’ di teaser. 

Mi ci è voluta una vita per trovare il coraggio e la lucidità necessarie per scrivere il mio memoir”. Nel libro, dice, parlerà della sua vita, dei trionfi e delle cadute, dei successi e dei traumi, delle sue canzoni e dei suoi sogni. Di tutto quello che ha contribuito a renderla la persona che è oggi, al di là dei pettegolezzi e dei rumors. “Sono state dette tante cose su di me, sulla mia carriera e sulla mia, molto pubblica, vita privata; ma è impossibile spiegare la complessità delle mie esperienze in un’intervista a una rivista, o in dieci minuti in televisione”. E adesso Mariah ha deciso di raccontarsi in prima persona. Un processo, quello di scrittura, conclude nel post, difficile ma liberatorio, un processo di “guarigione”. The Meaning of Mariah esce in concomitanza con il trentesimo anniversario dell’ album di debutto della cantante, Mariah Carey, uscito nel 1990.

news n°
148033
From beautynews
12 Jul 2020
Intervista a Brittany O’Grady, star di Little Voice

La nuova serie di Apple TV+, Little Voice, è una commedia musicale con una differenza. Composta da nove puntate, la serie è incentrata su Bess, un’aspirante cantautrice interpretata dalla radiosa Brittany O’Grady, 24 anni, mentre le hit dal successo immediato che canta sono firmate da Sara Bareilles, già vincitrice di un Grammy. Dalla traccia della sigla alle ballate più intime che parlano di amori perduti e connessioni mancate, le canzoni rappresentano la colonna sonora ideale per la complicata vita di Bess, che è costretta a destreggiarsi tra i bisogni di un padre instabile (Chuck Cooper), un fratello eccentrico (Kevin Valdez) e una migliore amica molto riservata (Shalini Bathina), il tutto mentre insegue il sogno di una carriera nella musica. Naturalmente ci sono anche le storie d’amore con Sean Teale, nei panni di un affascinante regista, e Colton Ryan, il chitarrista di Bess, che la incoraggia a non mollare.

O’Grady affronta ogni sfida con un mix di charme, determinazione pura e una voce melodica. Il risultato è un’interpretazione molto convincente, soprattutto considerato che si tratta di un’attrice ancora giovane che in passato ha recitato nella serie musicale Star di Lee Daniels e Tom Donaghy (dal 2016 al 2019) e nella pellicola slasher Black Christmas (2019) di Sophia Takal. La svolta per questa attrice originaria della Virginia è arrivata proprio con Star, dove interpreta un’adolescente tormentata, Simone, accanto a nomi del calibro di Queen Latifah. Poi è arrivato un ruolo nel thriller di Phillip Noyce, Above Suspicion (2019) con Emilia Clarke ma Little Voice sembra proprio essere il progetto destinato a regalarle la fama. Grazie ad un personaggio con un interessante percorso emotivo e le tante opportunità di mettere a nudo la propria anima sul palco, la serie è la vetrina perfetta per la sua miriade di talenti.

In occasione del lancio su Apple TV+ il 10 luglio, abbiamo incontrato Brittany O’Grady per una chiacchierata via Zoom per parlare delle sue aspirazioni musicali, del cantare accanto a Bareilles e della playlist che l’ha accompagnata durante il lockdown.

Courtesy Apple TV+Eri fan della musica di Sara Bareilles da bambina?

“Facevo decisamente parte della squadra di fan di Sara Bareilles da bambina. Adoravo Love Song [2007] e King of Anything [2010]. Ho sempre provato una certa connessione con la sua musica, quindi quando sono venuta a conoscenza di questo progetto ero emozionata e curiosa di sapere come si sarebbe svolta la vicenda. Sara e Jessie [Nelson, autrice della serie] sono un duo meraviglioso ed è stato fantastico lavorare assieme a due donne così forti”.

Era in ansia all’idea di fare un provino per loro?

“Il provino prevedeva un paio di scene e poi dovevo cantare alcune delle canzoni di Sara Bareilles. Ho scelto Many the Miles [2007], Between the Lines [2007] e She Used to be Mine [2015] tratte da Waitress [il musical di Bareilles e Nelson]. Ero in Nuova Zelanda impegnata sul set di un film horror quindi l’audizione è stata condotta a distanza. Le prime conversazioni con Sara e Jessie sono state via FaceTime. Ci sono 17 ore di fuso orario e ricordo di essermi svegliata e aver realizzato che dovevo connettermi per la chiamata. Pensai ‘Non ci posso credere, Sara Bareilles mi vedrà prima ancora che mi sia lavata i denti! Che vergogna! ’ In realtà, hanno esordito dicendomi ‘Oddio, sei adorabile! ’ [Ride]. Credo che abbiano pensato che ero un po’ come il personaggio – Bess è un tipo incasinato e lo sono un pochino anch’io. Sono state molto gentili, mi hanno dato suggerimenti sulla performance e Jessie sapeva esattamente cosa voleva”.

Che tipo di suggerimenti ti hanno dato in quella fase?

“Quando ho fatto lo screen test (audizione filmata per dar modo al regista di vedere come l’attore appare sullo schermo, ndt) via Skype, mi ero pettinata i capelli all’indietro. Poi, quando ci siamo sentite nuovamente via FaceTime, mi ero appena svegliata e i capelli erano ricci e in disordine. Mi hanno detto ‘Ci piacciono un sacco i tuoi capelli. Non cambiarli. Vogliamo utilizzarli così come sono per il personaggio’. Da donna con origini bi-razziali la cosa ha significato molto. I miei ricci rappresentano una parte importante di chi sono e mi stavano chiedendo di essere autenticamente me stessa”.

Serie tv luglio 2020: 8 titoli da non perdere questo mese
Ecco il menù delle visioni di luglio: a seconda dei vostri gusti - o dell'umore del momento - potete spaziare dalla romantica e attesissima Normal People agli episodi finali degli zombie di The Walking Dead, giunta alla decima stagione. Nel mezzo, fantasy storici, lap dance e ragazze guerriere
Bess canta ma suona anche la chitarra e il pianoforte. Quanto hai dovuto imparare per il ruolo? 

“È stato un vero turbinio. Non avevo mai suonato la chitarra prima di allora. Molti degli altri attori avevano avuto mesi di lezioni, ma io sono stata una delle ultime a essere ingaggiata quindi ho dovuto imparare come meglio ho potuto. Suono il piano ma le mie conoscenze erano piuttosto basilari quindi mi sono dovuta esercitare. Per quanto riguarda la parte di canto, Sara mi ha aiutata molto. Mi ha detto ‘Fanno tutti ginnastica vocale. Ma non è necessaria. Ciò che devi fare è cantare, credere in te stessa e entrare in sintonia con i testi’. Mi ha guidata attraverso quelle note che sentivo essere troppo alte per me o che mi mettevano in soggezione. È stata al mio fianco durante tutto il processo”.

Hai registrato tutta la parte musicale ma canti anche dal vivo nelle scene in cui ti esibisci?

“È un mix di entrambe le cose. La base musicale veniva incisa in studio, quindi ci registravamo sopra la parte vocale dal vivo per poi esaminare cosa funzionasse meglio per quella scena specifica. Quando ho guardato la serie, ho cercato di identificare le parti in cui hanno utilizzato la voce dal vivo. Nel secondo episodio, quando Colton Ryan e io cantiamo Valerie, la canzone di The Zutons e Amy Winehouse, sono in grado di riconoscere che hanno utilizzato la versione live perché c’è un momento in cui iniziamo a ridere dopo aver fatto un errore. Mi sono detta ‘Che carino che hanno incluso quel momento!”

Bareilles ha scritto musiche originali per la serie ma ci sono anche canzoni, tra cui quella della sigla, che sono state composte anni fa e mai pubblicate. È stato speciale sentirle per la prima volta?

“La canzone della sigla, Little Voice, era una registrazione che non era stata approvata per l’album di Sara e Simple and True era un’altra traccia che ha registrato quando aveva vent’anni ma non aveva mai pubblicato. Non so come operino le case discografiche ma quando le ho sentite non ho potuto fare altro che commentare ‘Ma sono meravigliose! ’ Le ascoltavo mentre andavo a fare la spesa ed era un po’ come far parte di un segreto. Erano canzoni che non aveva mai ascoltato nessuno prima di allora”.

Courtesy Apple TV+La serie cattura la musicalità della vita quotidiana di New York, dai busker nella metro alle band che suonano a Washington Square Park. Come è stato girare in quei luoghi?

“L’ho adorato e ho potuto comprendere l’esperienza di una giovane donna a New York. Ci sono così tante porte aperte in questa città. Mi è piaciuto molto essere circondata da tanta gente e ora mi manca, specialmente quel senso di comunità. Non siamo fatti per attraversare la vita da soli”.

Come ci si sente ad avere una serie che debutta in tempi di social distancing?

“In questo momento, penso che la gente desideri potersi identificare nell’altro e guarire, quindi in realtà il momento è perfetto. Ci sono persone che mi hanno detto che guardando la serie si ha la sensazione di un caldo abbraccio”.

Che musica hai ascoltato per sopravvivere al lockdown?

“Ho ascoltato un’artista svedese di nome Léon. Molta della sua musica parla di relazioni e amo ascoltare canzoni su amori non corrisposti perché sono un po’ un tipo melodrammatico e sensibile [ride]. La sua musica è meravigliosa e ci si ritrova nei testi. La voce poi è davvero unica”.

Possiamo aspettarci dei testi scritti da te o un magari un album in futuro?

“Vediamo che porte si aprono dopo che lo show andrà in onda e quando si tornerà alla normalità. Mi diletto con la musica e magari riuscirò a trovare dei mentori che mi guidino in un progetto del genere”.

--

Little Voice andrà in onda su Apple TV+ dal 10 luglio

news n°
148045
From beautynews
12 Jul 2020

Il brand di moda sostenibile Zyne ha deciso di lanciare un progetto, chiamato Moroccan Young Artists, per supportare i creativi marocchini che hanno vissuto momenti molto difficili a causa di questa lunga pandemia. I fondatori del brand, Zineb Britel e Laura Pujol hanno quindi curato una selezione di marchi e di creativi trasformando il loro store di Casablanca in una sorta di museo che incoraggia la creatività e invita a ricominciare, volendo far comprendere l'importanza di comprare e sostenere i designer locali. 

Dal mese di luglio fino a settembre i giovani creativi del Marocco avranno la possibilità di esporre i propri prodotti all'interno dello store di moda sostenibile di Zyne per rilanciare l'attività e la scena  marocchina, attraverso un'esperienza pop-up. I nomi confermati per il lancio di questa iniziativa sono Zakaria Bendriouch, Lrnce, Soufiane Zarrib, Norya Aryon, Bouchra Boudoua e Zyne; a questi marchi potranno affiancarsene molti altri dopo aver inviato la propria candidatura a partire dal 10 luglio e fino alla metà di settembre 2020. Il duo a capo di Zyne selezionerà i progetti più interessanti affidando loro uno spazio dedicato per tre giorni ogni settimana, consentendo con questa ciclicità di dare visibilità a innumerevoli creativi del Marocco. 

L'idea di supportare chi produce localmente è di certo vincente e la curatela coinvolge brand che spaziano dalla moda all'Home Decor, esaltando le abilità artigianali del posto, le tradizioni e la creatività di veri e propri artisti. 

Zyne
1.ZYNE-SUMMER2020-33.jpg
Zyne
Zyne
1.ZYNE-SUMMER2020-65.jpg
Zyne
Bouchra Boudoua
blue vases.jpg
Bouchra Boudoua
2485F1A9-96CE-4C2E-85F0-90169D9A5BB8.jpegLRNCE
LRNCE
Adjustments (5).jpeg
LRNCE
Zakaria Bendriouch
2cdae24a-a3a9-4aa6-be33-ead6859d52c7.JPG
Zakaria Bendriouch
MYA BOUTIQUESOUK 2.jpgHajar Daide - Set up and merchandising by Boutique Souk 
MYA BOUTIQUESOUK 3.jpgHajar Daide - Set up and merchandising by Boutique Souk 
Norya Ayron
NORYA AYRON (2).jpg
Norya Ayron
Soufiane Zarib
SOUFIANE ZARIB (2).jpeg
Soufiane Zarib
Soufiane Zarib
SOUFIANE ZARIB (3).jpeg
Soufiane Zarib
news n°
148031
From beautynews
12 Jul 2020
In questi giorni di caldo bollente spesso sbagliate look? È arrivato il rimedio ideale per rendere il capo d'abbigliamento un tantino più fresco. Su TikTok è diventato virale un tutorial per trasformare una t-shirt in un top senza maniche e la cosa particolare è che necessita di pochissimi secondi per essere realizzato.
news n°
148042
From beautynews
12 Jul 2020
Elisabetta Canalis ha sempre preservato la privacy della figlia Skyler Eva, così che non venisse esposta ai commenti negativi e alle offese degli haters fin da piccola. Di recente, però, ha deciso di fare un passo indietro, mostrando per la prima il suo volto sui social.
news n°
148036
From beautynews
12 Jul 2020

Dal 2013 il Palais Galliera di Parigi ha accolto numerosi eventi e fashion show: chiuso dal 16 Luglio del 2018, riaprirà le porte il prossimo 1° Ottobre per inaugurare un'importante mostra dedicata a Coco Chanel. L'esposizione è divisa in 10 capitoli, nonché sviluppata attraverso 350 pezzi, vuole raccontare la moda e l'evolversi della società attraverso la sua vita e i codici stilistici della Maison.

Stilisti
Coco Chanel, le più belle frasi sulla moda, lo stile e l'amore
A lezione di stile e vita da Coco Chanel

Il tempio della moda francese, che dal 1977 ha sempre trovato il modo per reinventarsi, è stato famoso per le sue mostre eccezionali ma stagionali, grazie al patrocinio esclusivo della Maison Chanel. D'ora in poi, le sale sotterranee saranno adibite alla permanente dedicata alla stilista "Grazie al prezioso supporto di Maison Chanel, la storia della moda, l'eccellenza dell'alta moda francese, il know-how e la creazione avranno ora una base prestigiosa in queste nuove sale di cui il Palais Galliera sarà orgoglioso." ha dichiarato Olivier Saillard, ex Direttore del museo, sostituito da allora da Miren Arzalluz. A questo si aggiunge l'inaugurazione del laboratorio didattico e una libreria-boutique al fianco della Salles Gabrielle Chanel.

Guardate anche:

Chanel: come si vestiva in casa mademoiselle Coco 

Coco Chanel: la storia per immagini

news n°
93946
From gossip
07 Jul 2020

Le collezioni (630 photo) degli Hairstylists
più famosi al mondo
I migliori 100 prodotti del mercato !

BEAUTYBAZAR 2020 GRATIS

Compila il form per RICHIEDERE IL BOOK
GRATIS

https://www.globelife.com/info/index.php?m=facebook

BEAUTYBAZAR è il manuale enciclopedico (stampato e on-line) dedicato ai parrucchieri e agli operatori (aziende, rappresentanti, grossisti/ distributori, parrucchieri) del settore moda-capelli.

Ogni anno BEAUTYBAZAR raccoglie i migliori prodotti e accessori professionali per parrucchieri ed estetica, l'arredamento per Saloni, indirizzi e contatti dei migliori grossisti della bellezza, il calendario delle fiere internazionali del settore.

Quest'anno BEAUTYBAZAR 2020 ha affiancato ad ogni prodotto alcune foto scelte fra le collezioni MODA-CAPELLI di stilisti internazionali.

Sfogliarlo è un vero spettacolo !

RICHIEDILO E' GRATIS

Tel: 0331-1706328
Wapp: 333-3247318

news n°
93849
From gossip
03 Jul 2020

Salon International returns to ExCel London from 10-12 October 2020 to support the hairdressing industry after a challenging year

salon international 2020

Salon International is back doing what it does best: celebrating the art, talent and community of hairdressing and reaffirming the business value of the industry.

With British hairdressing widely accepted as the best in the world, Salon International has long been at its heart. And, while the last few months have seen business put on hold, the coronavirus lockdown has also seen hairdressing in the spotlight more than ever, as clients across the country realised just how much they relied on professionals to make them look good and feel fantastic.

Salon International takes place at ExCeL London from 10th – 12th October 2020

Now, as salons prepare to reopen there are new challenges; from running a safe, socially-distanced salon to finding creative solutions for clients and teams.  Such creative solutions are found by joining together.  Salon International returns to help the industry to navigate this new landscape and provide a platform of inspiration for salons and hairdressers to boost their business in a post-lockdown world with education, trends and products to put them ahead of the game.

SALON INTERNATIONAL LONDON 2020 : a Celebration of Colour

Colour has always been the biggest profit driver for salons, and in a post lockdown world it’s more important than ever. Salons will be facing drastic root regrowth and colour corrections galore and reassessing clients who have decided to grow out their greys gracefully during three months at home. With this in mind, Salon International will, this year, feature its first ever bespoke Colour Stage: a dedicated stage with open prep area and a schedule of education and experts talking about all aspects of the colour business. The show will also welcome colour houses from across the world as exhibitors, from big names to indie brands offering something new.

Colour has always been big business for salons and that’s never been more true than now, when clients are desperate to get back to the salon. Going forward, salons will need to think creatively about the colour services they offer, the products they’re using and how they can continue to provide dynamic and exciting results for clients. That’s why we’re putting colour at the heart of Salon International this year, with more education and inspiration than ever. Our guest artists and brands will be providing no shortage of creative solutions and ideas, from the commercial colour business through to inspirational looks, all of which reminds hairdressers why they love what they do!

Jayne Lewis-Orr, Executive Director of Salon International

Safety Measures for Salon International 2020

The Salon International team continues to consult as the event approaches to ensure the most up to date measures are in place. The team will implement changes steered by Government requirements along with ExCeL London and industry expert advice.

news n°
94008
From gossip
08 Jul 2020
beauty bazar fashion natural hp

NATURAL HP è sulla copertina di BEAUTYBAZAR FASHION.

NATURAL HP Srl è nata nel contesto professionale italiano, ha raggiunto in poco tempo importanti risultati facendosi riconoscere come un brand al 100% made in Italy.

Creata dai suoi fondatori, la famiglia Caserza con lo scopo di offrire ai propri clienti prodotti di prestigio sul mercato italiano.

Natural HP è la creazione di un'azienda Leader nella fabbricazione di prodotti cosmetici e professionali per i saloni di parrucchieri, e nasce per realizzare insieme, una realtà aziendale in grado di soddisfare le richieste del mercato dell'Hair Professional. Opera nel settore della ricerca, progettazione, produzione e distribuzione, realizzando prodotti ad altissimo livello qualitativo e di grande innovazione.

Detiene marchi storici Susan Darnell, Vitos e Marisella da sempre presenti nel settore tricologico professionale.

NATURAL HP è in copertina !

BEAUTY BAZAR FASHION è lo short magazine dedicato alla moda-capelli di tendenza e NATURAL HP si è aggiudicato la copertina di questo numero.

Sfoglia on line la rivista

Natural HP Srl - Strada Statale 77, Loc. Gallinaria
16047 Moconesi (Genova), Italia - tel. +39 0185 939228

Per ulteriori informazioni: info@globelife.com

news n°
148038
From beautynews
12 Jul 2020
L'estate è il momento perfetto per provare un cambio di look: le tendenze capelli dell'estate 2020 portano in primo piano i tagli corti e sbarazzini, facili e veloci da gestire e ideali per portare freschezza al tuo look. Dal buzzcut per un cambio radicale al mullet per chi vuole un taglio vintage fino al bob, ecco i 5 tagli di capelli corti più trendy dell'estate 2020.
news n°
93806
From gossip
02 Jul 2020
Sarah Clements & Rachel White International Hairstylists
Sarah Clements & Rachel White International Hairstylists

Find put the latest hair collection, called “Avone Gorge, Bristol ”, made by “ Sarah Clements & Rachel White” international hairstylist from UK

Ph: Bethany Aldred
Make-up: Destiny Linwood
Stylist: Sarah Clements & Rachel White

hair-collections

news n°
94022
From gossip
08 Jul 2020

FANOLA by PETTENON : primo brevetto ACTIVE MIRACLAY TECHNOLOGY è la prima tecnologia a base di argilla naturale che agisce sulla parte esterna del capello allineando le fibre

Fanola No More Argilla

FANOLA del Gruppo PETTENON, marchio specializzato nel Professional Hair Care, lancia una gamma compatta di prodotti per capelli difficili, ribelli e crespi per nutrire, condizionare, districare e ottenere una piega duratura.

Nuova rivoluzione in casa FANOLA: dopo il successo internazionale della linea No Yellow, il brand Padovano punta a farsi ricordare per un brevetto davvero unico nel suo genere, che parte da un ingrediente essenziale che trova origine dalla terra: l’Argilla.

FANOLA NO MORE dà forma alla bellezza delle donne offrendo una nuova categoria di prodotto con una tecnologia patent pending a livello italiano ed internazionale: THE STYLING MASK, la prima Maschera di Fanola che unisce le proprietà emollienti e condizionanti di un districante a quelle di uno styling per ottenere una piega naturale e duratura, senza l’utilizzo di ulteriori prodotti di styling.

Basta eccessi di ingredienti (in No More ci sono solo gli ingredienti indispensabili e soprattutto ad alta funzionalità), basta materie prime sintetiche (in No More la formulazione è completamente senza siliconi) e basta sprechi d’acqua (in No More test confermano la minor quantità d’acqua in fase di risciacquo per una maggiore sostenibilità)

Due referenze, Shampoo e Maschera, per un segreto nascosto nella ACTIVE MIRACLAY TECHNOLOGY, la tecnologia a base di un ingrediente di origine naturale, l’Argilla, che si deposita sulle cuticole del capello diminuendo le discontinuità, presenti soprattutto nei capelli danneggiati.

La linea comprende:

  • THE PREP CLEANSER uno shampoo senza siliconi e con un’alta percentuale di naturalità per una chioma pulita e leggera più a lungo
  • THE STYLING MASK una maschera veloce ed efficace che controlla il volume e riduce il tempo di asciugatura finale, facilitando lo styling e aumentandone la durata.

CREDITS Hair: Fanola artistic team

Richiedi ulteriori informazioni. info@globelife.com

news n°
148034
From beautynews
12 Jul 2020

There was no front row, no wealthy clients dressed up to the nines, no glasses of bubbly, and no live Paris fashion show – unless you count the sensational Balmain take-over of the roads around the River Seine, the models filmed against a blue sky drifting with puffy clouds, then live-streamed and sent out across the world via TikTok. 

In spite of the nervous and cautious break of the COVID-19 lockdown, Paris Haute Couture was a fantastical display of the imagination. Sometimes collaborative film directors worked with fashion artists, most notably at Dior. Other designers were their own directors. Inevitably YouTube and Zoom were queen and king.

Yet I do not believe that this is the end of the fashion show as we have known it – any more than film and TV killed off the theatre. And it was the theatrical element that was mostly missing. Augmented reality may have become part of 21st-century life, but faced with digital flashes from John Galliano at Maison Margiela, who would embrace the concept that the future would be only on-line creations from the ultra-inventive designer with a past record of unforgettable shows?

One of the most witty and entertaining presentations was from Jean Paul Gaultier, who has officially stepped down as designer of his brand, passing the flame to a different creative each season. Finding himself in a hiatus, the designer parodied his shows by starting his film on the street outside his headquarters, with a glamorous figure wearing a chiffon dress from his archives – part of a new generation of Gaultier muses who are bringing the best of Jean Paul Gaultier Haute Couture back to life.

Showing well-known members of his staff, Gaultier added madcap effects, from pedalling a decorated bicycle to dancing on the rooftop. All fun and true to the designer’s form.

For all the digital efforts, it was often the most simple approach that did the trick, as in the film of Schiaparelli designer Daniel Roseberry, obliged by the virus to stay in New York, who was shown sketching the collection that has yet to be developed in cloth.

Meanwhile, Viktor & Rolf – who have developed so many imaginative presentations, including clothes unveiled from inside photo frames – chose to present the simplest of collections: an ironic take on shows back in the 1950s.  

“We were quite paralysed this season; it was a challenge to get creative and to do something meaningful – three wardrobes, three different mind sets,” the duo explained. “We felt we needed to go back to the archetype of fashion shows in a 1950s salon – very intimate, very small. Each section symbolised a certain anxiety, confusion, and then love and serenity.” 

From nightgowns symbolising staying inside to a keep-your-social-distance coat six feet wide, the show touched a contemporary chord, and also served as a way for the designers to up-cycle fabrics to help their work and the economy of their native Amsterdam.

This was a moment for all designers, whether on the official couture list or aspiring to be, to take part in the digital realities of fashion life in the 2020s. Yet, if there was one word that crystallised this season’s creative couture spirit, it was not ‘tech’ but ‘nature’. 

Italian director Matteo Garrone instructs the cast of models for his film for Dior, set in the magical Gardens of Ninfa
Italian director Matteo Garrone instructs the cast of models for his film for Dior, set in the magical Gardens of Ninfa

I watched bellboys tramp through the woods carrying a trunk of doll-sized clothes for Dior. The Indian couturier Rahul Mishra made his entire collection an ode to nature, with delicate three-dimensional butterflies and flowers.

 

“’Just living is not enough,’ said the butterfly, ‘one must have sunshine, freedom and a little flower’,” the designer quoted, taking his words from Hans Christian Anderson. The essence of his attitude was to utilise artisanal skills under the shadow of the pandemic, yet at a moment when the Delhi lockdown had produced a clear blue sky. The result was a homage to the designer’s workers, as much as the delicate beauty of nature. 

Elie Saab had a drone’s eye view of nature, including migrating birds from scenic landscape to open sky – with just a tweak of fabric and stitching to compete with a scenery filled with birdsong in flight. The show itself will be presented in the Autumn/Winter 2020-21 season. 

The sheer logistics of creating a collection in lockdown was not easily overcome. When even Chanel had to reduce its usual more-than 60-piece collection down to 15, it reveals how long it takes in normal times to create the complex details that are simple only at first sight.

Giambattista Valli was one of the designers who seemed to find it relatively simple to create single dramatic outfits, following a system he has used for a few seasons. The result was glamorous and glorious, with meticulous work on frothy fabrics presented oh-so-lightly. 

“My starting point was what Paris is for me,” Giambattista explained, “when I was a kid, dreaming to become a couturier and come to Paris. When I was sketching this,“ he said, holding up a picture of a scarlet dress with swelling fabrics high at the hip, “I was thinking that stars are light in the dark – not in the light.”

Nothing you hear from Iris van Herpen, however thoughtful and intelligent her themes, can compare to seeing her work in motion: This season, the airy, ultra-light layers of translucent organza bounced on a dress worn by Carice van Houten. The Game of Thrones star said, “Iris’s work likes to lift you up and completes something in you – like a second skin and another dimension.” In a special kind of creativity, Iris created a vision of growth and regeneration that was the heartland of this dress, apparently grown from a single seed. 

“I believe fashion has a big influencer on who we are today, and really reflects where we are heading, inspiring us to recreate ourselves and to re-see our identities and even how we perceive ourselves,” Iris said of this ‘Transmotion’ creation. 

Olivier Theyskens, debuting his first couture collection for Azzaro, said that he wanted to “convey the sophistication of the clothes with a muse that is free in her gesture and attitude”. That translated as young French actresses on the Cannes film circuit invited to model the dense, but youthful, designs.

Some of the biggest names were absent. Yves Saint Laurent, perceived in France as the King of Couture during his lifetime, was not to be found in any aspect on the couture schedule. Valentino, whose emotional story lines and limpid or vivid fabrics have been wowing recent Paris seasons, has now returned to the motherland of original designer, Valentino Garavani. The couture show will be held in Italy at the end of the month.

At Maison Margiela, there was a tantalising symbol from John Galliano – not much more than a passing flash of colour and a promise of more to be revealed over the next month. Compared to his recent brilliant technique in using colour and light, there was not enough to understand the message. 

But there is hope for couture, with Givenchy expected to return in January under its new Creative Director, Matthew M. Williams, for the Spring/Summer 2021 Haute Couture season, and Balenciaga expected to return to the couture fold after a long hiatus.

news n°
93931
From gossip
07 Jul 2020
logo-giubra

 GIUBRA, azienda di Peschiera Borromeo (Milano), produttrice di articoli e attrezzature per parrucchieri ed estetisti consigliamo: ZEROCUT PLUS 1 & 2

GIUBRA presenta: ZEROCUT PLUS 1 & 2

Le caratteristiche del tosatore
ZEROCUT PLUS 1 & 2

Potenza: 10w
TESTINA TAGLIO ZERO
LED DISPLAY
4 rialzi 1,5 MM – 3 MM – 6 MM – 9 MM
Batteria in litio
Tempo di ricarica: 150 minuti
Tempo di funzionamento: 150 minuti
Olio
1 SPAZZOLINO
ADATTATORE
100 – 240v 50/60 Hz

Disponibile in 2 colori

2338-05AN col. Argento/Nero ZEROCUT PLUS1
2338-08RN col. Rosso/Nero ZEROCUT PLUS 2

GIUBRA presenta: ZEROCUT PLUS 1 & 2

Contattaci per avere maggiori informazioni!

Email: giubra_milano@globelife.com
Visita il sito

news n°
148039
From beautynews
12 Jul 2020
Caterina Balivo si sta godendo l'estate al termine di un anno lavorativo intenso e difficile che l'ha vista dire addio a "Vieni da me". Tra bagni, tintarella e pranzi in famiglia, ha pensato bene di rinunciare a trucco e piastra: i suoi look per la bella stagione sono "al naturale".
news n°
93883
From gossip
06 Jul 2020
Luigi Martini International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “Woow ”, made by “ Luigi Martini ” international hairstylist from ITA

Ph: Mauro Mancioppi
Make-Up: Chiara Artini, Alessandra Burali, Chiara Martini, Camilla Sensi
Stylist:  Giacomo Dini

hair-collections

news n°
148029
From beautynews
12 Jul 2020
Has anyone *not* gone through their wardrobe during lockdown?
news n°
93919
From gossip
06 Jul 2020
Goloka International Hairstylist

ONE HIT Wonder is the first collection of the team of Goloka Creators stylists, a statement of intentions ready to break with the established this spring-summer 2020. Irreverent, indiscreet, something extravagant and countercultural. And only. A first and exceptional success.

Ph: Juan de la Jota
Make-up: Sara Delpon
Stylist: Tina Kun - Patricia Veira

hair-collections

news n°
148028
From beautynews
12 Jul 2020
Avete sempre creduto che la permanente fosse solo per donne? Vi sbagliavate, il trattamento per avere dei voluminosi capelli in stile anni '80 non solo è tornato in voga ma è diventato anche super richiesto dagli uomini, che sempre più spesso desiderano una chioma extra riccia.
news n°
94048
From gossip
09 Jul 2020
camera dell'acconciatura italiana

MILANOCamera Italiana dell’Acconciatura, l’organizzazione di filiera fondata da CNA Unione Benessere e Sanità, Confartigianato Acconciatori e Cosmetica Italia, ha eletto in occasione della propria assemblea un nuovo presidente: ANTONIO STOCCHI, che ha ricevuto il mandato di presidenza per il prossimo quadriennio raccogliendo il testimone di Lino Fabbian.

Acconciatore aretino con carriera trentennale ed esperienze stilistiche in Italia e all’Estero, ANTONIO STOCCHI è stato presidente per due mandati di CNA Benessere e Sanità Toscana e, dal 2013, ne è presidente a livello nazionale.

Accolgo questo incarico come un’importante responsabilità, specie in questo momento storico in cui la filiera dell’acconciatura professionale è chiamata ad affrontare una grande sfida. I saloni scontano le conseguenze dei mesi di lockdown che, per tutelare la salute di operatori e clienti hanno costretto alla chiusura.

Ora più che mai occorre fare leva su formazione, aggiornamento e qualificazione, per far emergere la propria professionalità; non dimentichiamo poi gli stimoli che, anche il periodo così complesso che stiamo vivendo a seguito del lockdown, può fornirci come ulteriore occasione di miglioramento: penso, ad esempio, alle opportunità offerte dall’evoluzione digitale che negli scorsi mesi ci hanno consentito di mantenere o rinsaldare la relazione “a distanza” coi nostri clienti.

Antonio Stocchi - Neo Presidente di Camera Italiana dell’Acconciatura


Nel corso dell’assemblea sono stati nominati anche i due vicepresidenti, GIANNI MANZETTI (Farmen International Cosmetics Distribution s.p.a.) e TIZIANA CHIORBOLI (presidente nazionale Confartigianato Benessere); a quest’ultima è stato inoltre affidato l’incarico di Responsabile Internazionale di Camera.

Secondo i dati elaborati recentemente dal Centro Studi di Cosmetica Italia, nel 2019 i consumi di cosmetici nel canale acconciatura hanno raggiunto i 590 milioni di euro, in crescita del 2% rispetto all’anno precedente. Questo valore comprende sia i prodotti utilizzati per i servizi che per la rivendita.

news n°
148035
From beautynews
12 Jul 2020
Camille Gottlieb è la terza figlia della principessa Stéphanie di Monaco e si sta godendo le vacanze in Liguria tra gite in barca e look trendy. Il dettaglio che in molti hanno notato? Crescendo somiglia sempre più alla nonna Grace Kelly.
news n°
94077
From gossip
10 Jul 2020

ANGELO DI PASCA per capacità ed esperienze internazionali potrebbe affiancare o dirigere il Team Artistico di qualsiasi Azienda

ANGELO DI PASCA hairstyling

ANGELO DI PASCA è il professionista ideale per un’Azienda che voglia condividere la sua esperienza, sia come formatore e insegnante per EDITORIAL FASHION CONCEPT (nuova versione di insegnamento del total look della fotografia dell'acconciatura) che come Runway shows, che per SHOW e SEMINARI.
ANGELO DI PASCA:
 
- più di 200 copertine nel mondo hairdressing
- più di 10 premi international awards

Oggi è Couching per EDITORIAL HAIR CONCEPT BEHIND THE SCENE e insegna l'Abc di come diventare un EDITORIAL Hairdresser per le sfilate !


Il Suo Background professionale:

ANGELO DI PASCA, noto parrucchiere di fama internazionale, immigrato da giovane in USA a Chicago, frequenta la scuola Pivot Point per 4 anni e si inserisce nel salone di Vidal Sassoon a Chicago per due anni.
Poi si trasferisce a New York come freelance Editorial Fashion dove lavora con vari fotografi per altri 2 anni.
Qui, l’incontro con Horst Rechelbacher, proprietario e fondatore di AVEDA.

Vince 10 Global Artist Director AVEDA: Horst Rechelbacher fece di lui un hairdresser international che, girando il mondo, ha rappresentato il brand.
Superando poi vari master, diventò insegnante nella scuola HORST & FRIENDS ACADEMY by AVEDA a Minneapolis.
Dopo AVEDA per ragioni di famiglia ritorna in Italia e apre a Roma un salone insieme a Maurizio Zangheri e ci rimane insieme per 12 anni diventando Director Couching per la Selvaggio Team in giro per il mondo.
Successivamente arriva una clamorosa offerta dal Canada e spinge ANGELO ad andarci per 5 anni! Un'avventura fantastica.

ANGELO attualmente lavora da Mario Saccucci, suo amico da tempo. 
Collabora con Marco Saccucci ideatore della Saccuccimasterclass, un salone bellissimo nel quartiere più prestigioso di Roma Eur. 
Un team fantastico ! 
È felicemente contento, finalmente dove risiede la sua famiglia.
...ma potrebbe dare ancora molto di più al mondo dell'Hairstyling !


Per Maggiori informazioni: info@globelife.com

news n°
93862
From gossip
news n°
93839
From gossip
03 Jul 2020
studio 48 ravenna

Opening per il Salone STUDIO 48

Inaugurazione con brindisi e feste nel Salone ravennate ( Via Baracca 43 Lugo - RAVENNA) diretto da ANDREA FABBRI, hairstylist e consulente d’immagine diplomato presso la prestigiosa Lookmaker Academy sita all’interno del quadrilatero della moda di Milano

La filosofia aziendale ha preso una direzione chiara: salute e bellezza sono i cardini sui quali si fonda la ricerca artistica del Salone e la bellezza è in primis il risultato della salute.

La salute dei capelli si raggiunge infatti attraverso l’uso esclusivo di prodotti di altissima qualità: ecco perché STUDIO 48 si propone come Consulente d'Immagine, cogliendo la vera essenza dell’essere umano nella sua unicità, al fine di esaltare i punti forti e nascondere i punti deboli di ognuno.

STUDIO 48 è sulla TOP HAIRSTYLISTS 2020 !!

GUARDA QUI

studio 48 TOP HAIRSTILISTS
news n°
148027
From beautynews

Encyclopedic hair website


Фризьорите се грижат за здравето на косата в козметични и естетически салони, със стил прически за модни снимки и продажба на продукти за грижа за косата.

Свързани теми

Лексикон на фризьори

Prezzo Migliore.net, фризьори, коса, здраве, салони за красота, модни снимки за коса, прически, естетика, продажба, грижа за оплешивяване, Prezzo Migliore.net, падане на косата, оцветяване, слънчеви щрихи, балайти, роботи, шатуш, Дея-Ву, Prezzo Migliore.net, Продажба на продукти за коса, продажба на Фризьорски продукти, продажба на Фризьорски изделия, продажба на сешоари за коса, продажба на коса за изправяне, продажба на подстригване ножици, продажба на косата регресващи грижи, продажба на падане-доказателство грижи коса, продажба на керастаза, Prezzo Migliore.net, продажба протоплазмин, продажба на клечки, продажба на арганово масло, продажба на марокармасло, продажба на фолукс парлукс, продажба на четки за коса, продажба на дървени гребени, продажба на дрехи за фризьори, продажба на боя за косата, Prezzo Migliore.net, продажба на специални шампоани за коса, продажба на Фризьорски мебели, продажба на курсове за фризьорски програми, бизнес, най-добра цена, изходни продукти

X

privacy